Fibre skin-friendly!

Non so perchè, ma ho la sensazione che l'essere umano sia programmato all'autodistruzione.

Faccio questa considerazione perchè nel mio lavoro è facile fare delle scelte a senso unico, peccato che il senso sia verso il business e l'aspetto economico.

Premettiamo che alla base di questo discorso c'è la #salute di tutti, adulti, bambini, animali e pianeta.


Per un momento, facciamo finta che i grossi brand (quelli che si vendono da soli) non esistino, e che tutto si basi sulla qualità e il prezzo dei prodotti che indossiamo.



Ho una seconda impressione, che l'italiano medio sia ancora poco consapevole di quello che indossa e di quello che sono le conseguenze sulla nostra pelle.

L’ allarme proviene direttamente dai #dermatologi in quanto sconsigliano assolutamente di indossare capi sintetici in quanto si corre il rischio che il contatto con la pelle possa favorire lo sviluppo di batteri nocivi e causare arrossamenti e dermatiti nei soggetti più sensibili.

Non vado oltre a cosa può sviluppare l'uso continuo di queste fibre perchè non è il mio obbiettivo quello di fare terrorismo.

Fortunatamente in questi anni ho visto un grosso cambiamento nei brand che trattano abbigliamento da bambino, soggetti giustamente con la pelle più delicata di noi adulti.


Ma conosciamo bene le fibre che sono effettivamente di origine naturale o artificiale di origine naturale?

Sicuramente tutti conosciamo come il padre nostro le 4 fibre super utilizzate da sempre e per sempre (spero);

- Cotone - ORIGINE VEGETALE

- Lino - ORIGINE VEGETALE

- Seta - ORIGINE ANIMALE

- Lana - ORIGINE ANIMALE

Tutto il resto??? è noia....ah ah ah scherzo!

Ovviamente se non si è dietro le quinte dei prodotti che finiscono nei vostri armadi, è difficile sapere e conoscere quelli che sono le infinite possibilità di scelta.

Oggi fortunatamente molte aziende si stanno avvicinando a scelte #ecosostenibili sopratutto dal punto di vista smaltimento dopo l'utilizzo, (altro argomento che tratteremo ma più avanti).

Con il mio brand e l'appoggio de La sartoria Castelmonte, che si occupa della produzione delle mie collezioni, abbiamo deciso prendere la strada più lunga e tortuosa, quella che molti brand non scelgono di prendere per svariati motivi che non ci interessano...

Da oggi in.jey si veste e si impegna a vestire i suoi clienti, solo con tessuti realizzati con fibre di origine naturale e artificiale di origine naturale.

Una super novità che introdurrò con la ormai prossima collezione SPRING SUMMER 21 sarà il BAMBOO!

Una fibra NUOVA, naturale ed #ecofriendly, in quanto per la sua produzione non vengono utilizzati additivi chimici e quindi di conseguenza non inquina l'ambiente.

Tra le sue caratteristiche abbiamo

la #permabilità, #morbidezza infinita, #biodegradabile e #antibatterico.


In aggiunta a questa fibra stiamo cercando fornitori che siano già in possesso di tessuti realizzati con #fibra del latte e delle #arance.

Il mio obbiettivo è quello di crescere e ricercare sempre soluzioni genuine e di benessere.

Non date per scontato che un capo che costi tanto sia di qualità e viceversa.

La verità sta sempre in mezzo!!!

𝑸𝒖𝒊𝒏𝒅𝒊 𝒗𝒊 𝒂𝒔𝒑𝒆𝒕𝒕𝒐 𝒑𝒓𝒐𝒏𝒕𝒊 𝒆 𝒄𝒖𝒓𝒊𝒐𝒔𝒊 𝒂 𝒔𝒄𝒐𝒑𝒓𝒊𝒓𝒆 𝒍𝒂 𝒏𝒖𝒐𝒗𝒂 𝒄𝒐𝒍𝒍𝒆𝒛𝒊𝒐𝒏!!!


Con Naturalezza

Jey










30 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

© 2020 Creato da Jennyfer Di Benedetto & NDV International. Tutti i diritti riservati.

Informativa Privacy e Cookies.